Bagnoli Stefano


Stefano Bagnoli

Inizia molto giovane (appena quindicenne) la sua attività, nel 1978, sviluppando sino ad oggi un curriculum artistico invidiabile sia per le innumerevoli collaborazioni che per la monumentale discografia. 
Figlio d’arte (papà e zio sono tra i pionieri del Jazz Tradizionale in Italia) collabora con artisti internazionali quali Clark Terry, Harry Sweet Edison, Buddy De Franco, Johnny Griffin, Tom Harrell, Miroslav Vitous, Joe Lovano, Bob Mintzer, Randy Brecker, Uri Caine e Gil Goldstein.
Suona stabilmente da anni nei gruppi di Paolo Fresu, Paolo Jannacci, Dado Moroni, Franco Cerri, Franco Ambrosetti e al gruppo All Stars di Massimo Ranieri “Malìa”  assieme ad Enrico Rava, Stefano Di Battista, Rita Marcotulli e Riccardo Fioravanti.
Talent scout e leader da anni di un proprio trio (Stefano Bagnoli We Kids Trio) con il nobile scopo di promuovere giovani talenti, da anni sostiene un notevole impegno didattico sia come docente che come autore di numerosi metodi e dvd sulla batteria Jazz e sulle spazzole, argomento quest’ultimo di cui è un apprezzato portabandiera in Italia: “Brushman” così come è stato affettivamente definito ormai da anni dalla comunità batteristica.