Sacchi Daniele


Daniele Sacchi

Nato a Piacenza nel 1957, ha iniziato gli studi di musica corale, percussione e composizione presso il Conservatorio della propria città natale, proseguendo questi ultimi presso il Conservatorio “Dall’Abaco” di Verona.

Dal 1975 al 1982 è Timpanista stabile dell’orchestra “Ente Autonomo Arena di Verona”. Ha collaborato ad importanti produzioni con: l’Orchestra della Rai, l’Orchestra “A.Toscanini”, i Solisti Veneti, Franco Battiato, Andrea Baccelli, e altri.

Come percussionista ha svolto una intensa attività concertistica in Italia e all’estero come solista e come componente di gruppi da camera. Nel 1981 ha vinto, con la sua composizione”Cinque Sequenze” per due percussionisti, il Concorso Internazionale di Musica “Città di Stresa”.

Del 1983 è il quartetto “Tractim” per tre viole e contrabbasso presentato per il Concorso Città di Genova. Nel 1998 è in scena nella basilica di S.Savino a Piacenza “Hecatompylos” opera-oratorio in un tempo e due frammenti per attore, baritono, soprano, tenore, coro e orchestra.

Tra il 2001 e il 2002 ha portato a compimento le musiche di scena per il dramma teatrale in due atti Re Sibi di G.Maloberti di prossima produzione.