Natali Damiana


 Damiana Natali è una delle poche donne che svolgono il mestiere del direttore d’orchestra. Ha seguito grandi maestri, tra cui anche Riccardo Muti, Donato Renzetti ed Antonio Pappano, quest’ultimo, all’Accademia Santa Cecilia a Roma e alla Royal Opera House a Londra. Da anni svolge intensa attività di direttore d’orchestra presso Orchestre Italiane ed estere, tra cui l’Orchestra Filarmonica Italiana, l’Orchestra Cantelli di Milano, l’Orchestra Sinfonica del Piemonte, l’Orchestra Filarmonica di Genova, l’Orchestra Sinfonica d’Abruzzo, l’Orchestra Sinfonica Siciliana, la GDM in Germania, l’Orchestra Philarmonica di Bacau, o Solisti Veneti, l’OPV di Padova e del Veneto, ecc. Nel 2008 fonda l’Orchestra Ars Armonica, con cui realizza progetti benefici e sociali. Nel luglio 2010 si aggiudica il prestigioso premio internazionale Venere d’Argento per la carriera musicale, premio ricevuto anche dalla cantante Noa, e altre note personalità, tra cui Rita Levi Montalcini. Pianista e compositore formatasi nei due principali Conservatori italiani “G. Verdi” di Torino e Milano, ha successivamente seguito scuole di alto perfezionamento, l’Accademia Chigiana di Siena, la Scuola Superiore di Fiesole e l Accademia di perfezionamento di Pescara. Le sue composizioni sono state trasmesse dalle reti Rai e Mediaset ed in Mondovisione. Ricordiamo “Soffio di Luce”, composto nel 2001 per Papa Giovanni Paolo II,  scelto nel 2015 a rappresentare la Fondazione Internazionale Adkins Chiti su oltre 120 composizioni provenienti da tutto il mondo. Tra i brani sacri composti nel 2016 il “Dona Pacem” per coro, soli ed orchestra, è stato eseguito per la Beatificazione di Papa Giovanni XXIII e di Papa Giovanni Paolo II. Con l’immagine di direttore d’orchestra ha rappresentato come testimonial marchi noti ed internazionali, in particolare Ferrari Auto e Casa Berlucchi. Da anni insegna in Conservatorio e sostiene i giovani talenti. www.damiananatali.it